IN VINO VERITAS

 

Nasce l’acqua dal monte,
poi passa sotto il ponte
e infine arriva al mare:
nessuno fa ubriacare.

Il vino fa più effetto:
van via tutti i pensieri.
Facciamoci un cicchetto
e diverrem sinceri.

In alto sempre in alto
i calici leviamo;
di gioia noi esultiamo,
a Bacco diam risalto!

Beviamo con misura
e ribeviamo poscia;
allontaniam l’arsura,
mandiamo via l’angoscia!

Noi siamo sempre in bilico
fra spirito e materia:
ricostituiam lo spirito,
scacciamo la miseria!

Scherziamo con i fanti,
lasciamo stare i Santi;
quindi con devozione,
facciamo libagione!

Rosso di Sangiovese
è d’ogni mal rimedio;
vin d’Oltrepò pavese
combatte contro il tedio!

Santa Cristina rosso,
a tavola è promosso;
dà il massimo del voto,
in specie chi é devoto.

Qualcun sostien la tesi
del Verdicchio di Jesi.
Chi ha torto e chi ha ragione?
È dura la tenzone!

Rosso di San Severo
disvela ogni mistero
d’un detto popolare
che voglio ora spiegare:

Se lo bevi la sera,
nel buon tempo si spera;
non berlo di mattina,
la sbornia s’avvicina!

Sbagliando assai s’impara
da tutti è risaputo:
non sbaglia chi ha bevuto,
la cosa è molto chiara!

Gedda, 11/11/1999 (Antonio Mona©o)