Archivio

 

Se il dottore sta in congedo
quasi io non me n’avvedo
ma se manca il consigliere
è per tutti un gran piacere.

E' una grande sinecura
rispettar la procedura;
mentre annoto il protocollo
io di già mi sento un pollo.

Scrivo il nome del mittente
e non me ne frega niente;
ma se appongo il timbro tondo
sono più tranquillo in fondo.

Posizioni sono tante
sono più del Kamasutra,
non che questo sia eccitante,
né desio di lor io nutra.

Assai bravo è il consigliere
e mi leggo con piacere
tutto quello che lui scrive:
telegrammi e le missive.

E' pur bravo anche il dottore
quando fotocopie chiede
e siam pieni di lavoro
dalla testa sino al piede.

Sì gentile e tanto onesta
a me par la dottoressa
se le pratiche pur vuole
e nel cuor tanto mi duole.

Sono stato più di un anno
all'archivio diplomatico
senza prendere un malanno,
ma son diventato statico.